Tutto arriva

Cerco affannosamente un libro da giorni.

Ho voglia di leggere proprio quelle parole, scritte in quel modo, briciole di un mondo lontano ma fatto di odori sfiorati e condivisi…

Quasi da sempre conosciuti, seppur stranieri.

Lo troverò.

Mi scivola tra le mani un altro libro.

Lo stringo e apro una pagina a caso, sicura di trovare.

Ecco cosa leggo:

“…l’amore, …, mi sembra di tutte la cosa principale. Penetrare il mondo, spiegarlo, disprezzarlo, può essere l’opera dei grandi filosofi. Ma a me importa solo di poter amare il mondo, non disprezzarlo, non odiare il mondo e me; a me importa solo di poter considerare il mondo, e me e tutti gli esseri, con amore, ammirazione e rispetto.”

Hermann Hesse.

Il Siddharta.

Un meraviglioso ricordo.

Poi limpide nella mente  centinaia di frasi sottolineate con mille colori…

Libri consumati dalla passione di leggere e rileggere.

Il toccare quelle pagine riporta al Tempo in cui tutto sembrava Possibile.

In cui Sognare voleva dire Vivere.

In cui la Speranza dava la spinta più forte.

E sempre cercando la Luna a metà che è andata a dormire dietro una nuvola…

il messaggio più bello.

Se fiumi di parole sono ancora lì per essere letti…

forse quel Tempo può non finire Mai.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s